mercoledì 15 ottobre 2008

L'aquila ha preso il volo

E così il giorno è arrivato. L'aquila ha preso il volo.
Ieri pomeriggio abbiamo caricato la macchina con le sue cose e si è trasferito.

Sopra la tristezza però c'è anche gioia. Una sensazione di orgoglio. Se è vero (ed è vero) che i figli non sono nostri, ma li abbiamo in 'prestito', per crescerli, per insegnargli a volare alto e bene, allora possiamo dire che il nostro compito lo abbiamo fatto. E bene.

Certo di errori ne abbiamo fatti. Di alcuni ce ne siamo resi conto, di altri no. Ma sempre abbiamo cercato di fare del nostro meglio. E soprattutto ci abbiamo messo, oltre che tutte le nostre capacità, tutto il nostro amore.

Se, come diceva il Profeta (o era Tagore?) che i figli sono le frecce che non scocchiamo dal nostro arco, allora adesso questa freccia è partita e sta andando dritta verso il bersaglio. E direi che dalla direzione che ha preso è stato un bel tiro.

Pace e benedizione

8 commenti:

  1. Visti i presupposti vedrai che centrerà sicuramente l'obiettivo!!
    Auguri in questa particolare fase della vita!!!

    RispondiElimina
  2. Grazie caro sPunto
    Pace e benedizione

    RispondiElimina
  3. SU ALI D’AQUILA (dal salmo 91)


    Tu che abiti al riparo del Signore
    e che dimori alla Sua ombra,
    dì al Signore :”Mio rifugio,
    mia roccia in cui confido”.

    Rit.
    E ti rialzerà, ti solleverà
    su ali d’aquila ti reggerà,
    sulla brezza dell’alba ti farà brillar
    come il sole, così nelle sue mani vivrai.

    Dal laccio del cacciatore ti libererà
    e dalla carestia che distrugge.
    Poi ti coprirà con le sue ali
    e rifugio troverai. Rit.

    Perché ai suoi angeli ha dato un comando
    di preservarti in tutte le tue vie.
    ti porteranno sulle loro mani,
    contro la pietra non inciamperai. Rit.

    E ti rialzerò, ti solleverò
    su ali d’aquila, ti reggerò,
    sulla brezza dell’alba ti farò brillar
    come il sole, così nelle mie mani vivrai.

    AUGURI

    RispondiElimina
  4. Complimenti e in bocca al lupo all'aquila!

    RispondiElimina
  5. auguri all'aquila e a chi l'ha aiutata a volare
    ciao, marina

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutti,
    in effetti ci stiamo abituando alla casa un po' più vuota, però siamo molto orgogliosi. Certo non smettiamo di essere genitori, solo che dobbiamo imparare ad esserlo in maniera diversa.
    Pace e benedizione

    RispondiElimina
  7. Mi sembra una riflessione molto serena. E' giusto guardare avanti.
    A presto!

    RispondiElimina