domenica 18 aprile 2010

La forza dei libri

Oggi ho appreso la morte del Card. Tomáš Špidlík.
Non l'ho mai conosciuto di persona, ma attraverso i suoi libri lo consideravo direi un amico.
Ho gioito quando è stato nominato cardinale, sono stato orgoglioso per lui quando gli è stato chiesto da Giovanni Paolo II di tenere gli esercizi spirituali della curia romana.
90 anni, nato in Moravia, è sempre stato uno studioso dei Padri della Chiesa, ma soprattutto della spiritualità orientale e ortodossa. 
Veramente una mente aperta che recepiva nell'altro, nel diverso, non una minaccia, ma una nuova possibilità, una ricchezza da cogliere e preservare, un dono immenso.

2 commenti:

  1. Sì, io ho conosciuto i suoi confratelli...Persone molto in gamba..

    RispondiElimina
  2. I gesuiti in genere oppure quelli del Centro Aletti?

    RispondiElimina