martedì 21 settembre 2010

Quando ...

... incontri una persona che non vedevi da un po' e dopo le solite cose la prima cosa che ti domanda è "Quanto manca a te per la pensione?", allora capisci che stai invecchiando.


sabato 18 settembre 2010

Invecchiare con amore


Lasciatemi invecchiare con amore
e diventare anziano,
così come avviene
per tante cose belle.
L'avorio e l'oro, 
i merletti e le sete
non vogliono essere nuovi:
nelle vecchie querce
c'è tanta potenza,
nelle vecchie strade
tanto fascino e calore.
Perché allora a me,
come a tutte queste cose,
non deve essere permesso
d'invecchiare con amore?

Karl Wilson Baker

martedì 14 settembre 2010

Predicare bene e razzolare male

Dal sito di Rassegna.it possiamo scoprire che è molto facile criticare gli altri (in questo caso la FIAT) salvo poi, quando ci si ritrova nella stessa posizione (in questo caso l'editoriale Espresso-La Repubblica) comportarsi nello stesso modo.


lunedì 6 settembre 2010

I girasoli

Foto fatta ad una decina di Km dal luogo narrato.
E due anni prima

La casa in cui eravamo ospitati era isolata, al bordo del bosco, a 4 km dal paese più vicino (se si può chiamare paese un gruppo di 4 case) e a una decina di km dal luogo dove ci incontravamo.
Per arrivarvi si percorreva una strada che attraversava, con dolci sali-scendi, una serie di colline. In cima ad una di queste, la strada faceva un'ampia curva passando in mezzo a dei campi di girasole.
Una sera rientravamo dopo il tramonto, al crepuscolo. Arrivato alla leggera salita ho la netta sensazione che dall'altra parte arrivi una macchina: i girasoli spandevano una luce quasi abbagliante. Lampeggio con i miei abbaglianti, ma non succede niente. 
Allora realizzo che non è una macchina, ma sono proprio i girasoli che sono 'luminescenti'. 
Sembra che tutta la luce del sole che hanno assorbito durante il giorno, adesso che il sole si è nascosto dietro l'orizzonte, la restituiscano al mondo.
Non so perché questa immagine mi porta alla mente alcune persone da me incontrate. Persone che erano state talmente a contatto con Dio da avere gli occhi luminosi. Come Mosè disceso dal Sinai aveva il volto splendente, così nel loro sguardo, nei loro occhi, c'era una luce. 
Anche loro, come i girasoli, restituivano al mondo la luce che il mondo non riesce più a vedere.