mercoledì 24 ottobre 2007

La difficoltà della preghiera

Dai racconti dei Padri del deserto:
Un giorno i fratelli domandarono ad abba Agatone: “Padre, qual è, fra le opere buone, la virtù che richiede maggiore sforzo?”. Egli rispose loro: “Perdonatemi, ma io credo che non vi sia maggior sforzo di quello richiesto per pregare Dio. In effetti, ogni qualvolta l'uomo decide di pregare, i suoi nemici fanno di tutto per impedirglielo. Essi sanno, infatti, che possono impedire il suo cammino spirituale soltanto distogliendolo dalla preghiera. Qualsiasi opera buona che una persona intraprende, se sarà perseverante troverà la pace. Ma per la preghiera bisognerà combattere fino all'ultimo respiro”.

2 commenti: